Parte la campagna di rinnovo abbonamenti

Leonardo Manera

Dal 18 settembre al 5 ottobre 2018  parte la campagna di rinnovo abbonamenti, rivolta ai vecchi abbonati che vogliono confermare il loro abbonamento alle rassegne: TEATRO CHE SORRIDE, TEATRO DA FAVOLA, THEATER IN DIALECT. I nuovi abbonati dovranno attendere il 9 ottobre.
tutto il PROGRAMMA scaricabile QUI

PREVENDITE IN BIGLIETTERIA
MARTEDI’ 16.00-19.30
MERCOLEDÌ’ 10.00-12.30
VENERDÌ’ 16.00-19.30

Ritorna LA SCUOLA VA A TEATRO

L’Amministrazione Comunale in sinergia con le associazione Dimteatroaperto e Teatro dei Vaganti sono liete di presentare alle insegnanti e a tutto il mondo scolastico la rassegna LA SCUOLA VA A TEATRO per la stagione 2018-2019 che si terrà al DIMteatrocomunale. La rassegna in matinée dedicata ai bambini della scuola dell’infanzia, ai ragazzi della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado è un’opportunità di formazione, ricca di contenuti, di idee e spunti di riflessione utili per coloro che saranno il nostro futuro. Il teatro e la cultura sono opportunità da cogliere per trasmettere valori e per educare in maniera divertente.
La scuola, gli insegnanti e gli educatori possono avere un alleato quale il DIMteatro per far crescere gli alunni dal punto di vista didattico, educativo ma anche civico. Auspicando che questa nostra interessante proposta possa essere gradita, auguro a tutti un buon anno scolastico!
Ilaria Tomezzoli
Assessore alla Cultura
SCARICA PROGRAMMA

Il primo amore

Sabato 27 ottobre ore 21.00.

Leonardo Manera

Cosa può insegnare un padre separato a un figlio, senza averlo con sé tutti i giorni? L’unica cosa che si può imparare dalla vita è la vita.
L’unica cosa che si può cercare di insegnare, nella vita, è la vita. L’approccio alla vita
Leonardo Manera, ormai presenza fissa nel cast di Colorado, in questo spettacolo ripercorre idealmente la propria vita, raccontando sia gli eventi privati, sia alcuni di quelli pubblici che hanno segnato la storia dell’Italia e degli italiani negli ultimi decenni.
Dai mondiali di calcio del 1982 a tangentopoli, con tutti gli stati d’animo che ne conseguono. Dalla passione all’inquietudine, dalla speranza alla gioia, alle delusioni che inevitabilmente si incontrano nel cammino di ogni persona.
Perché in fondo, se ogni vita è il riassunto di tutte le vite, l’importante è saperla affrontare in modo seriamente comico, con la forza della responsabilità e con la leggerezza di un coriandolo nel vento.
video

Stagione 2018 – 2019 Si parte!

LA STAGIONE DEL  DIM  SCARICA IL PROGRAMMA

In questi anni l’Amministrazione Comunale e l’associazione DIMteatroaperto hanno svolto un significativo percorso culturale assieme, superando ostacoli e trasformando la condizione di “incertezza” connaturata a questi momenti di crisi in uno stimolo per nuove opportunità. La nuova stagione è la conferma di una straordinaria ricchezza di proposte, articolate come di consueto in tre rassegne che intendono rivolgersi a chiunque, dai bambini ai giovani, fino agli adulti, chiamando al dialogo qualunque persona che voglia vivere la straordinaria esperienza del Teatro. I temi, le idee e linguaggi che caratterizzeranno il nuovo periodo compongono un mosaico di pensieri, di sguardi sul mondo, sul teatro e sulle sue più variegate rappresentazioni. L’obiettivo della nostra Amministrazione è quello di tentare di convincere e incuriosire chi non è mai venuto a teatro a varcarne la soglia mentre chi è già stato spettatore possa continuare ad andarci con stimoli sempre nuovi. Il teatro, infatti, tra le infinite opportunità che offre, dà possibilità di confronto con le altre persone che stanno assistendo allo spettacolo ma anche con gli attori che lo hanno portato in scena. Vi darà modo di distrarvi dai pensieri e dalle preoccupazioni giornaliere fornendovi, magari, diversi e ulteriori spunti di riflessione e soluzioni partendo da un diverso punto di vista. Saranno momenti che vi faranno fare una grande risata o vi faranno commuovere, ma comunque vi porteranno a riflettere. Ogni spettacolo è un viaggio dentro di noi e ogni volta che usciremo dal teatro, non saremo più gli stessi di quando siamo entrati. Lasciatevi tentare! Ne varrà sicuramente la pena.
Ilaria Tomezzoli
Assessore alla Cultura