Pippi Calzelunghe

di Fondazione Aida, Glossateatro e Papagena (Norrköping - Svezia)

28

Dicembre
Riduzione teatrale, traduzione e regia
Scene, pupazzi e costumi
Tecnico audio-luci
Martedì 28 dicembre 2021 | Ore 20.30

Pippi Calzelunghe: un sempreverde di Fondazione Aida

Spettacolo di figura e pupazzi narra le vicende di Pippi, una bambina assolutamente fuori dagli schemi, e dei suoi amici, attraverso i loro occhi sbarazzini e spensierati. Dall’arrivo a Villa Villacolle ai giochi con Annika e Tommy, lo spettacolo restituisce un quadro esaustivo e divertente di uno dei personaggi più amati, il tutto in una scenografia coloratissima. Allestito nel 2007 in occasione del centenario della nascita dell’autrice, lo spettacolo è tra i più longevi ed apprezzati della Fondazione Aida. Curiosità sull'allestimento: Durante l’allestimento Olof Nyman, il marito di Karin, figlia di Astrid Lindgren e rappresentante degli eredi, ha revisionato la drammaturgia del testo confermandone l'autenticità. La stessa Karin ha partecipato alle prove generali approvandone definitivamente la distribuzione in Italia. Pochi anni dopo, con questo spettacolo Fondazione Aida ha vinto il Biglietto d’oro Agis-ETI per il successo di pubblico conseguito. Dai 4 anni.

28

December

Pippi Calzelunghe – 16:00

Dim Teatro Comunale

Sei bugiarda Pippi, ma come lo è un poeta, non menti mai sui sentimenti e soprattutto sull’esistenza, piuttosto inventi storie semplicemente per la voglia di raccontare, perché sei generosa.

Pino Costalunga

Pino Costalunga, parlando di questo personaggio afferma Grazie Pippi perché hai dimostrato che la fantasia, la capacità di sognare e di inventare è davvero la cosa più importante. Sei bugiarda Pippi, ma come lo è un poeta, non menti mai sui sentimenti e soprattutto sull’esistenza, piuttosto inventi storie semplicemente per la voglia di raccontare, perché sei generosa. (…) Non hai mai nascosto ai bimbi che esistono le cattiverie e le sofferenze al mondo (…), ma hai sempre detto tutto con simpatia e dolcezza attraverso la forza delle tue matte invenzioni.

Pino Costalunga